OKTOBERFEST    

1950                                      2005

Nel 1949 si tiene la prima Oktoberfest dopo gli eventi bellici e nel 1950,  il sindaco Thomas Wimmer inizi� una nuova tradizione: il pomeriggio dell'apertura il primo cittadino rompe il primo barile nella tenda di Schottenhamel gridando in bavarese "Ozapft is!" (il barile 'e stato aperto!). Nel 1960 gli abitanti di Monaco festeggiano i 150 anni dell'evento inserendo di nuovo nel programma, come la prima volta nel 1810, le corse dei cavalli ed un grande spettacolo di fuochi artificiali. Nel 1980 il giorno 26 settembre  Una bomba esplode all�Oktoberfest di Monaco, provocando 12 morti e 213 feriti. Tra I morti anche l�attentatore, Gundolf Koehler, appartenete al gruppo neonazista Wehrsportgruppe Hoffmann. Nel 1984 i barili usati divennero di metallo ricoperto di legno in modo da associare efficienza a tradizione. Per avere un'idea delle dimensioni della manifestazione basti sapere che negli ultimi anni una media di sei milioni di visitatori partecipano all'Oktoberfest bevendo lo stesso numero di litri di birra, mangiando centinaia di manzi, 300.000 salsicce e mezzo milione di polli arrosto!

L�altra parte dell�area dedicata all�Oktoberfest era occupata dal Luna Park. L�offerta di giostre e altri divertimenti era aumentata gi� a partire dagli anni 70 del XIX secolo, man mano che in Germania si diffondeva questo tipo di divertimento nel 1869 August Schichtl inventa il teatro dell'illusione, successivamente denominato lo Schichtl. Lo Schichtl diventa famoso con le relative arti magiche, Lanterna Magica e successivamente, soprattutto, con "l'esecuzione di una persona per mezzo della ghigliottina". Oggi l�Oktoberfest rappresenta la festa popolare pi� grande del mondo. Cos� come la nostra epoca, � anch�essa una festa internazionale. Qui infatti si ritrovano oltre 6 milioni di visitatori provenienti da tutto il mondo. E poich� l�Oktoberfest si svolge ancora alla Theresienwiese, si parla semplicemente della "Wiesn": "Willkommen auf der Wiesn" non significa quindi altro che "Benvenuti all�Oktoberfest"!

PAGINA 1  PAGINA 2