TENDONI

"un raro spettacolo nel Theresienwiese! l'arrostitura di un bue intero! Domenica 25 settembre 1881, un intero bue sarà arrostito su uno spiedo, per mezzo di una macchina costruita per questo fine. Le preparazioni cominciano a 8am. Inizio dell'arrostitura alle 9am. È probabile che la carne sia cotta intorno a 5pm e un piccolo cannone sparerà tre volte per annunciare quando è pronto. Costo per porzione 50 pfenning tassa d'entrata 30 pfenning. Inizio delle musiche 2pm la macchina verrà esposta il 26 settembre per l'esibizione dai proprietari J.Rössler & A.Schibanek il più modesto invito ." Nel 1881, Johann Rössler, allora un 27 macellaio, fece pubblicità alla sua nuova "rosticceria meccanica di buoi" con questo testo su un manifesto all'inizio del Wiesn. La meccanizzazione è stata fornita "da un locomotore" montato su quattro rotelle di ferro che il macellaio aveva visto nel suo villaggio. Il dispositivo di rosticceria consiste di uno spiedo rotante e di un alloggiamento con una spessa parete posteriore insieme ad un camino che alimenta costantemente il fuoco. È ancora sconosciuto se Rössler abbia inventato l'apparecchiatura oppure, Ferdinand von Miller l'avesse gia acquistata con queste specifiche. fu fatto costruire da Wamsler, una fabbrica di stufe. Questo espediente funzionò ed attiro la popolazione di monaco di Baviera che naturalmente poté assaggiare ma purtroppo all'inizio non fu concessa la vendita di birra poiché sprovvisto di bagni .ma gli affari comunque andarono male e nel 1892 decise di non usare più questa macchina finche non gli fosse permesso vendere birra all'interno della festa, egli tentò di trovare come socio una birreria di monaco ma non ci fu verso il 1893 non vide l'Ochsenbraterei; ci fu un tumulto popolare ma fino al 1897 non torno alla festa, quando, una lettera spedita dal consiglio comunale non gli chiese di ritornare lettera alla quale rispose con un'altra lettera oggi conservata a monaco. Pure il 1899 non fu un buon anno e in un prospetto dove indicava costi e ricavi fece notare che con i calcoli comunali avrebbe guadagnato solamente 29 marchi per cui è logico che rossler non tenesse molto a tramandare il suo Ochsenbraterei al wiesn. Durante il 1901 fu arrostito il 200 bue e furono consumati 28.300 litri di marzenbier. In conseguenza ai cambiamenti del tendone del 1907 ci fu un'altra protesta di Rossler per il posizionamento inadeguato della tenda. nel 1926 la tenda passo in mano alla moglie (johann rossler morì lo stesso anno)che la gestì fino al 1958. il successore a partire dal 1959 fu Rudolf Mrkva a continuare la tradizione del peso e nome del bue. nel 1980 la tenda fu trasferita nella zona della Spaten-Franziskaner. Hermann ed Anneliese Haberl, avendo vasta esperienza gastronomica, si sono mossi dentro come i proprietari della festa poiché la loro esperienza pluridecennale include per esempio, essere responsabili della zona ospiti ai giochi olimpici del 1972 a Monaco di Baviera ed ancora nel1976 a Innsbruck. Oggi sono i responsabili dei motivi olimpici di Monaco di Baviera e inoltre gestiscono "il Chinesischen Turm(torretta cinese)" nel giardino inglese, "nel Taxisgarten" in Nymphenburg ed in altri ristoranti. Inoltre forniscono la prova delle loro abilità gastronomiche oltre che nella capitale bavarese, anche alla fiera commerciale di Bordeaux al "il Taverne Bavaroise"

INFORMAZIONI

Proprietari

Anneliese and Hermann Haberl and Antje Schneider

 

Prenotazioni  

Englischer Garten 3
80538 München
Tel +49(89)/383873-12 Fax +49(89)/383873-40

Prenotazioni per E-Mail     
 

Telefono Tenda

Solo Da Settembre

Tel: +49(89)/511158-0 Fax:+49(89)/511158-10

Sito Web

www.ochsenbraterei.de

POSTI A SEDERE

Interno

5.900

Giardino

1.500

Totali

7.400

 

Birra

Spaten

GRUPPI MUSICALI

Festzeltkapelle Bruno Gress